Inizio a credere, mi sbaglierò, che questa famosa bozza di un programma di governo elaborata da Lega e 5 stelle, casualmente anticipata dalla stampa e contenente proposte bizzarre e irrealizzabili, non possa essere altro che un bluff per obbligare il capo dello Stato, fino ad ora altrettanto casualmente dimessosi dal suo ruolo costituzionalmente garantito, a guardare ad una prospettiva di governo del Presidente che prepari il prima possibile nuove elezioni, in un clima di ulteriore fomento populista contro la democrazia negata che aumenterebbe ancora di più il consenso di Lega e 5 stelle, magari amplificato anche da una nuova legge elettorale fortemente maggioritaria.

Forse il mio è un semplice attacco di panico e quindi una negazione della realtà, oppure mi sto sentendo male veramente e non so cosa fare. Vedremo.

You Might Also Like

L’occasione europea

L’Italia allo specchio