Oggi, il presidente americano Donald Trump, annuncia al mondo la sua decisione in merito all’accordo nucleare con l’Iran: il discorso è previsto intorno alle 20 ora italiana. Ovviamente si prevedono importanti ripercussioni sui mercati finanziari, principalmente sul dollaro e sul prezzo del petrolio.

Intanto la forte crescita economica americana è stata ieri al centro del primo discorso pubblico di Thomas Barkin nella veste di capo della Federal Reserve Bank di Richmond (da inizio 2018): ha detto di essere favorevole al proseguimento del programma di rialzo dei tassi di interesse già fissato dalla FED e che prevede due ulteriori aumenti quest’anno (alcuni politici premono invece per una maggiore aggressività).